Crea sito

INNESTO A GEMMA

Posted on marzo 12, 2014 by

L’innesto a gemma: si tratta di una tecnica relativamente facile, che consente un’elevata percentuale di attecchimento.

L’innesto consiste nel saldare sul portinnesto, una parte di pianta del nesto, detta marza, rappresentata da una gemma, detta occhio o scudetto

Periodo consigliato:

Luglio – Agosto (gemma dormiente) – Primavera (gemma vegetante)

Quando la pianta è “in succhio” cioè riprende, con energia, la funzione linfatica e la sua circolazione.

In questo periodo la corteccia è facilmente distaccabile (basta provare su un rametto, se la corteccia viene via senza intaccare il legno interno, la pianta è pronta)

Gemma dormiente: si attua quando le piante entrano nella fase vegetativa discendente, ma ancora sufficientemente in succo per permettere la formazione di nuovi tessuti per la saldatura: la gemma innestata “dormirà” sino al suo risveglio a primavera.

Gemma vegetante: si attua su piante in piena attività, alla ripresa vegetativa: la nuova gemma innestata, dopo un breve periodo per la saldatura, riprenderà immediatamente il suo sviluppo.

Materiale occorrente:

  • un portainnesto
  • rametti con gemme
  • coltellino o cutter
  • rafia

IMG_4316

Non avendo a disposizione portainnesti, ho comprato da un vivaio a pochi spicci una rosa già innestata.

IMG_4319

La scelta è caduta su esemplari con colletto alto, per darmi la possibilità di innestare sul selvatico e sotto al punto già innestato

A questo punto prendere la marza da cui ricavare le gemme scegliendo ovviamente quelle più sane.

Cominciare il taglio tenendo il rametto nel verso opposto a quello di crescita, avendo cura cioè di partire dal basso verso l’alto

IMG_4321

IMG_4322

IMG_4324

Tagliare in orizzontale la sommità della gemma

IMG_4332

Capovolgere la gemma e svuotarla, senza rovinarla, della parte legnosa IMG_4333

IMG_4334

IMG_4335

IMG_4337

IMG_4336

Incidere sul portinnesto una T

IMG_4342

IMG_4341

IMG_4344

Allargare i lembi della col coltellino

IMG_4343

E infilarci la gemma

IMG_4350

IMG_4351

Ho ripetuto un secondo innesto sul lato opposto

IMG_4353

IMG_4355

IMG_4357

Infine ho proceduto ad immobilizzare le gemme legandole con della rafia

IMG_4360

IMG_4362

IMG_4377

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Adesso non ci resta che aspettare

This entry was posted in TUTORIAL

4 Comments to “INNESTO A GEMMA”

  1. Maria Teresa

    Ciao tutto chiaro e semplice! Volevo sapere se invece fosse possibile lasciare la parte aerea per creare una rosa multicolore? Grazie

    • giardinodellerose

      Potresti lasciarla, ma ben presto prenderebbe il sopravvento sulla gemma innestata, sopratutto se si tratta di una specie selvatica

  2. Elisa

    Buongiorno, grazie per la guida ben realizzata! Avrei una domanda, al termine della procedura va tagliata la parte aerea della pianta acquistata lasciando solo il portainnesto e le gemme? Se sì qual è il punto migliore? Grazie

    • giardinodellerose

      la parte superiore all’innesto andrà tagliata nel momento in cui la gemma avrà attecchito e mostrerà i primi segni di ingrossamento e quindi di ripresa vegetativa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Name (required)

Website

*