Crea sito

ROSE HALL OF FAME

Posted on settembre 18, 2014 by

La World Federation of Rose Societies (WFRS) è una federazione di società amanti di rose di 39 paesi mondiali: l’Italia è rappresentata dall’ A.I.R. Associazione Italiana della Rosa, fondata nel 1963 da Nino Fumagalli con sede nella Villa Reale di Monza presso il roseto “Nino Fumagalli”.

Tra i tanti obiettivi della WFRS, oltre a divulgare le conoscenze sulle rose, vi è anche quella di attribuire premi a quelle che sono ritenute le rose più amate, elette attraverso un voto popolare dei paesi membri.

Cominciato nel lontano 1976, inizialmente ogni due poi passato a tre anni viene scelta una rosa che entra di diritto nella Hall of Fame delle rose.

Le rose premiate fino ad oggi ed inserite nella Rose Hall of Fame sono 16:

Madame A. Meilland_42822

MADAME A. MEILLAND

(Sinonimo Gioia, Gloria Dei, M.me A. Meilland) – Hybrid Tea

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 1976/1978

Francois Meilland (France, 1935) – Progenitori: [George Dickson × Souvenir de Claudius Pernet] × [Joanna Hill × Charles P. Kilham]

Simbolo della concordia fra gli uomini dopo gli orrori della guerra

Chiamata in onore di sua madre, Madame A. Meilland. Durante i giorni bui della seconda guerra mondiale, nel suo vivaio vicino a Lione, Francois produsse un promettente nuovo cespuglio.

Meilland non poteva sopportare l’idea questa rosa potesse andar persa per sempre a causa della guerra: un fascio di talee fragili presero l’ultimo aereo alleato da Parigi raggiungendo le più svariate destinazioni. In ogni paese quindi questa splendida rosa prese un nome diverso: in Italia Gioia, in Germania Gloria Dei, nel resto del mondo Peace.

Peace oggi è probabilmente rosa più nota al mondo e i venti anni che seguirono dalla sua introduzione sono dominati dalle sue piantine, per cui quasi ogni rosa moderna può rivendicarla come antenato.

Numerosi i suoi riconoscimenti, tra l’altro insignita della medaglia d’oro a Portland nel 1944, proprio il giorno della resa del Giappone.

Premi:

Portland Gold Medal 1944.

All American Rose Selection 1946

American Rose Society Gold Medal 1947

National Rose Society Gold Medal 1947

The Hague Golden Rose 1965

Royal Horticultural Society Award Of Garden Merit 1993

Queen Elizabeth_54845 QUEEN ELIZABETH

(Sinonimo Queen of England, The Queen Elizabeth Rose) – Floribunda

Eletta “World’s Favorite Rose” per il biennio 1979/1980

Dr. Walter E. Lammerts (U.S.A. 1954) – Progenitori: Charlotte Armstrong x Floradora.

Dedicata alla ascensione della regina Elisabetta II al trono del Regno Unito del 1952: la regina Madre ha concesso il permesso che il suo nome venga associato a questa rosa a condizione che venga utilizzata la il nome per intero ‘The Queen Elizabeth Rose’

È una delle rose “rosa” più popolari nei giardini del mondo, ha fiori di colore rosa chiaro brillante; i petali non molto numerosi ed hanno il retro più scuro.

Pianta vigorosa che si sviluppa in un arbusto imponente: è necessario, di tanto in tanto, ridurla per ringiovanirla e darle la possibilità di produrre nuova crescita.

Premi:

Portland Gold Medal 1954

National Rose Society President’s International Trophy 1955

All America Rose Selection 1955

American Rose Societhy Gold Medal 1957

Golden Rose Of The Hague 1968

Fragrant Cloud_53792

FRAGRANT CLOUD

(Sinonimo Duftwolke, Nuage Parfumé) – Hybrid Tea

Eletta “World’s Favorite Rose” per il biennio 1981/1982

Tantau Mathias (Germania 1963) – Progenitori Prima Ballerina x Montezuma

“Nuvola profumata”, questo il significato del suo nome.

Bellezza, dimensione e profumo meraviglioso: ha tutte le qualità che si possono richiedere ad una rosa. È anche vigorosa, a crescita robusta, resistente alle malattie e quasi sempre fiorita.

Solo il suo colore non incontra i gusti di tutti: vermiglio brillante, talvolta descritto come corallo o geranio.

È una tonalità che non si trova in nessun altra rosa e assume una colorazione purpurea nel tempo.

I fiori sono grandi e ben formati e sbocciano in grossi mazzi di 3-7. Pianta spinosa con grandi foglie e portamento ben ramificato. Nei climi caldi raggiunge facilmente i 2 m.

Premi:

National Rose Society President’s International Trophy 1964

Portland Gold Medal 1966

James Alexander Gamble Fragrance Award 1970

Iceberg_49328

ICEBERG

(Sinonimo Fée des Neiges, KORbin, Schneewittchen) – Floribunda

Eletta “World’s Favorite Rose” per il biennio 1983/1984

Reimer Kordes (Germany, 1958) – Progenitori: Robin Hood x Virgo

È eccezionalmente rustica e fiorifera: i boccioli sono lunghi, a volte verdognoli o rosa, mentre i fiori leggermente doppi sono candidi

Un profumo leggermente dolce di miele accompagna ogni fiore.

Pianta robusta e sana dal portamento morbido, fogliame verde chiaro e poche spine.

Premi:

Baden-Baden Gold Medal 1958

RNRS Gold Medal 1958

ADR 1960 (poi revocato)

Double Delight_55238

DOUBLE DELIGHT

(Sinonimo ANDeli) – Hybrid Tea

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 1985/1987

Swim & Ellis/Armstrong (United States, 1977) – Progenitori: Granada × Garden Party

Double Delight è una delle rose moderne meglio conosciute e apprezzate, un cespuglio con fiori grandi, dai colori affascinanti: bianco crema con pennellate di rosso sui bordi dei petali. Il boccio elegante si apre in un fiore pieno e con grandi petali, dove il bianco avorio e il rosso ciliegia variano nelle proporzioni e nelle sfumature a seconda delle stagioni e del clima. Forte profumo speziato è ideale come rosa recisa di lunga durata. Double Delight significa doppia delizia e non si sa se il suo nome fa riferimento ai cromatismi delle sfumature dei due colori contrastanti nei suoi fiori o se “doppia delizia” siano il suo colore e il suo forte e dolce profumo.

Premi:

Baden Baden Gold Medal 1976

Rome Gold Medal 1976

All America Rose Selection 1977

Belfast Fragrance Prize 1980

James Alexander Gamble, Rose Fragrance Medal 1986

Papa Meilland_42752

PAPA MEILLAND

(Sinonimo MEIcesar, MEIsar) – Hybrid Tea

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 1988/1990

Alain Meilland (France, 1963) Progenitori: Chrysler Imperial × Charles Mallerin

A detta di molti Papa Meilland è il miglior ibrido di tea cremisi al mondo; indubbiamente è uno dei più fragranti: emette un profumo dolce, intenso e penetrante premiato con riconoscimenti internazionali.

I fiori sbocciano solitari portati da lunghi steli e durano a lungo; non molto prolifica ma i suoi fiori sono di una qualità eccelsa.

Premi:

Baden Baden Gold Medal 1962.

Geneva Perfume Cup 1963.

Gamble Fragrance Award 1974.

Pascali-2

PASCALI

(Sinonimo Blanche Pasca, LENip) – Hybrid Tea

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 1991/1993

Lens (Belgium, 1963) Progenitori: Queen Elizabeth × White Butterfly

Una delle più note HT di colore bianco, dedicata probabilmente all’artista Pino Pascali che nei primi anni 1960 ha creato paesaggi che ricordano forme primitive di paradisi perduti.

I fiori sono candidi, con il retro dei petali bianco avorio che genera riflessi color crema nelle ombreggiature tra i petali.

I fiori si aprono lentamente e sbocciano solitari su lunghi steli che li rendono adatti al taglio. Delicato e dolce il profumo.

Premi:

Golden Rose Of The Hague 1963

National Rose Society Certificate Of Merit 1963

Portland Gold Medal 1967

All American Rose Selection 1969

Just Joey_53801

JUST JOEY

– Hybrid Tea

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 1994/1996

Roger Pawsey – Cants of Colchester (United Kingdom, 1972) – Progenitori: Fragrant Cloud × Dr. A.J. Verhage

Il punto di forza è la sua bellezza in tutti gli stadi di sviluppo: i boccioli si dispiegano elegantemente e i fiori aperti hanno i petali grandi, sostanziosi e ondulati disposti in maniera deliziosa intorno agli stami cremisi. I petali di colore arancio-crema o camoscio, con il retro albicocca, sbiadiscono al crema quasi bianco iniziando dall’esterno, e creano sfumature diverse in ogni fiore. Predilige i climi freschi, dove i suoi colori sono più brillanti e il profumo più intenso. La pianta ha un portamento aperto e moderatamente vigoroso, foglie lucide e sane.

È una delle prime rose selezionate da Roger Pawsey e Joy è il nome di sua moglie.

Premi:

Royal Horticultural Award Of Garden Merit 1993

New Dawn_50863

NEW DAWN

(Sinonimo Everblooming Dr. W. Van Fleet, The New Dawn) – Hybrid Wichurana

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 1997/1999

Dreer of Somerset Rose Nursery (USA 1930)

Questa rosa Hybrid Wichurana è una mutazione (sport) di una vecchia rambler Dr W. Van Fleet.

Tradotto è “nuova alba “, e in effetti New Dawn è stata anche l’alba di una nuova era di rose rampicanti: la rosa che ha dato origine a molti climber moderni rifiorenti e ancora oggi la migliore, la più amata, la più vigorosa di tutti.

Ha fiori di media grandezza, rosa pallidissimo e argentato, che si fa più scuro nel centro, in mazzi. Il profumo è fresco e fruttato, le foglie lucide e sane.

Premi:

Royal Horticultural Society Award Of Garden Merit 1993

Ingrid Bergman_53715

INGRID BERGMAN

(Sinonimo Poulman) – Hybrid Tea

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 2000/2002

Poulman, Olesen (Danimarca 1984) Progenitori: Precious Platinum × Plantula

Dedicata alla attrice svedese Ingrid Bergman.

Caldo colore rosso scuro vellutato con grandi fiori ben formati su steli singoli. La varietà è estremamente fiorifera.

Verde scuro, coriaceo e lucido il fogliame, cresce compatto ed eretto; molto resistente a malattie.

Premi:

Royal National Rose Society Trial Ground Certificate 1983

Belfast Gold Medal 1985

Madrid Gold Medal 1986

Golden Rose Of The Hague 1987

Royal Horticultural Award Of Garden Merit 1993

Bonica 82_50650

BONICA 82

(Sinonimo Demon, MEIdomonac) – Rosa arbustiva

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 2003/2005

Marie-Louise (Louisette) Meilland (France, 1981) – Progenitori: (Rosa Sempervirons x Marthe Caron) x Picasso

È una delle rose moderne che ha avuto più successo ed è ampiamente coltivata. Deve la sua popolarità alla sua vigoria, rifiorenza e adattabilità: facile da coltivare come arbusto, tappezzante, paesaggistica e da vaso. I fiori sono rosa pallido brillante, si aprono da boccioli rosa intenso per dissolversi al bianco a fine fioritura. Hanno petali arruffati e una leggera forma a coppa; sono riuniti in corimbi da 5-15 ed hanno una fioritura lunga e spettacolare, ripetuta con pochi fiori sino all’autunno. Sono seguiti da cinorrodi rosso acceso. Il fogliame è piccolo, scuro e semilucido; la pianta forma un cespuglio fitto e globoso capace di raggiungere 1,5 mt, ma è preferibile potarlo ogni anno a circa metà della sua taglia.

Premi:

Anerkannte Deutsche Rose 1983

Belfast Certificate Of Merit 1983

All American Rose Selection 1987

Royal Horticultural Society Award Of Garden Merit 1993

Gold Standard Rose Trials 2010

Pierre de Ronsard_50861

PIERRE DE RONSARD

(Sinonimo Eden Rose 88, MEIviolin) – Hybrid Tea

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 2006/2008

Jacques Mouchotte (France, before 1985) Progenitori: (Danse des Sylphes × Händel) x Pink Wonder, Cl.

I suoi fiori hanno un fascino antico: sono grandi, a coppa e fitti di petali lunghi e larghi, che impiegano vari giorni per distendersi; in realtà nei climi freschi e piovosi solo di rado si aprono completamente, perciò è essenzialmente adatta a climi mediterranei o più caldi. I fiori sono crema o avorio con margini dei petali rosa intenso. Spesso i petali esterni hanno una sfumatura verde. I fiori tendono ad incurvarsi in modo grazioso sotto il loro peso. Ha un portamento compatto, non molto vigoroso e cresce lentamente. Le foglie sono scure, rigide e lucenti; gli steli hanno poche spine. La prima fioritura è particolarmente abbondante e copre la pianta da cima a fondo, successivamente i fiori sbocciano molto meno numerosi.

Pierre De Ronsard è stato un poeta francese (1524 – 1585), fondatore della scuola poetica della Pléiade.

Elina_21233

ELINA

(Sinonimo DICjana, Peaudouce) – Hybrid Tea

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 2006/2008

Dickson (United Kingdom, 1984) – Progenitori: Nana Mouskouri × Lolita

Peaudouce tradotto è pelle dolce e morbida ed era il nome di una nota marca di pannolini per bambini: per questo è stato poi cambiato in Elina.

Questa varietà è caratterizzata da un forte e vigoroso cespuglio coperto di eccellente fogliame lucido e verde scuro.

Reca corolle molto grandi, raffinate e di un tenue giallo primula, singole sui fusti.

Una rosa con i classici fiori di ibrido di Tea, belli in tutte le fasi dello sviluppo, dal bocciolo alla piena fioritura: da concorso. La fragranza è debole.

Premi:

Anerkante Deutsche Rose 1987

New Zealand (Gold Star) Gold Medal 1987

Glasgow Silver Medal 1991

Royal Horticultural Society Award Of Garden Merit 1993

James Mason Gold Medal 1994

Graham Thomas_47831

GRAHAM THOMAS

(Sinonimo AUSmas, Lemon Parody) – Collezione di Rose Inglesi

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 2009/2011

David Austin (United Kingdom, 1983) – Progenitori: Plantula x (Charles Austin x plantula di Iceberg)

E’ l’unica “rosa inglese” presente nella Hall of Fame.

Una grande favorita, di toccante bellezza e di ottimo comportamento.

Le corolle sono di media grandezza, a forma di coppa perfetta, di un giallo sole molto intenso e brillante, un colore ineguagliabile da qualsiasi varietà di Rosa Moderna, e impossibile da trovare tra le Rose Antiche.

Il profumo è quello tipico delle rose di questo colore, di tè con un tocco di viola.

La pianta è eretta, ramificata, molto vigorosa, con foglie lucide, verde chiaro.

Graham Thomas è uno dei più autorevoli giardinieri inglesi del nostro tempo, ed è grazie alla sua passione di collezionista e scrittore di rose che tante varietà di Rose Antiche si possono ammirare ancora oggi nei nostri giardini.

Premi:

James Mason Award from the RNRS 2000

Henry Edland Medal

Royal Horticultural Award Of Garden Merit

Sally Holmes_50883

SALLY HOLMES

Musk Hybrid

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 2012/2014

Robert A. Holmes (United Kingdom, 1976) – Progenitori: Ivory Fashion × Ballerina

Forma un grande arbusto dalla crescita vigorosa e generalmente sano. I fiori grandi e semplici, delicatamente profumati, raggruppati in ampie ombrelle d’un bianco caldo dalle leggerissime sfumature albicocca, appena schiusi. Come pure albicocca sono i bei boccioli, lunghi e affusolati. La pianta, a fioritura generosa e ripetuta in modo abbondante durante la stagione, ha un portamento eretto che la rende una soluzione ideale per esemplari isolati o siepi di divisione. Se lasciato andare e impostato su una struttura può servire da piccolo rampicante o “rose pillar”. Può essere coltivata anche in vaso, tollera la mezz’ombra.

Le foglie sono lucide, fitte e di un bel verde scuro, i rami sono quasi senza spine. Il profumo è delicato e muschiato.

Dedicata alla propria moglie Sally dall’ibridatore Holmes.

Premi:

Royal National Rose Society Trial Ground Certificate. 1975

Belfast Certificate Of Merit 1979

Baden Baden Gold Medal 1980

Glasgow Fragrance Award 1993

Portland Gold Medal 1993

Cocktail_60317

COCKTAIL

Floribunda, Shrub

Eletta “World’s Favorite Rose” per il triennio 2015/2017

Francis Meilland (France, 1957) – Progenitori: (“Independence x Orange Triumph”) x “Phyllis Bide”

È una rosa rampicante i cui fiori singoli a 5 petali, appena aperti, sono molto brillanti e attraenti: cremisi luminoso infuso di giallo lucente. Il giallo si estende dalla base dei petali e fino al loro rovescio ma svanisce completamente in breve tempo, cosicchè per la maggior parte della loro vita i fiori sono di colore cremisi opaco. Emanano un profumo speziato. I corimbi di 20-40 fiori sono portati da lunghi steli verticali; bel fogliame verde a effetto smaltato e molte spine.

Fioritura spettacolare grazie all’abbondanza e alla continuità. Adatta alla realizzazione di pillar e archi.

Premi:

2001
Modern Shrub Rose – Maryland Rose Society Show
Shrub (ARS) – Monocacy Rose Society Show
2000
Classic Shrub Rose (ARS) – Birmingham Rose Society Spring Show
Modern Shrub Rose – Golden Isles Rose Society Show
Modern Shrub Rose – Maryland Rose Society Show
1999
Modern Shrub Rose – South Carolina Rose Society Show
Modern Shrub Rose – South Coast Rose Society Show
1957
Bagatelle (Paris) Certificat de Mérite – Bagatelle Rose Trials

This entry was posted in COLTIVAZIONE, NOTIZIE
Tags: , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Name (required)

Website

*